Kart e mountain bike: sport ed emozioni!

Sentire il vento sul volto, essere animati da una forza irresistibile, l’adrenalina che scorre nel sangue.

Queste sono le emozioni che si possono provare quando si decide di gareggiare con un kart o seguire una pista in mountain bike.

Ma quali sono le informazioni da sapere? Quali i comportamenti e dove trovare piste adeguate al nostro livello di apprendimento?

Quella che segue è una piccola guida in grado di darvi tutte le indicazioni necessarie.

Una esperienza all’insegna della velocità

Per tutti gli amanti dello sport, e in special modo per coloro che cercano emozioni uniche e irripetibili, non c’è rimedio migliore che avere tutte le notizie utili a praticare l’attività preferita in tutta sicurezza.

Guidare un go-kart non è la stessa cosa di guidare una minicar, così comune nei grandi centri. Infatti, essendo equipaggiato da un volante più sensibile rispetto a quello di una macchina e con dei freni che agiscono solo sulle ruote posteriori, bisogna ricordarsi di tenere le mani saldamente sullo sterzo, e stare attenti a non sterzare troppo.

Guidare una mountain bike, poi, richiede armonia nei movimenti. Non per una questione estetica, ma per la propria e altrui sicurezza: raggiungere un ottimo equilibrio, anche qui, può fare la differenza tra un rovinoso scivolone e una gara completata senza graffi. Regolazione della sella e dei freni sono di estrema importanza!

Per ciò che riguarda i luoghi delle gare e dei tragitti, in Italia due ottime scelte sono il Lazio e la Campania. Il circuito di Artena, con i suoi 850 metri di lunghezza, da oltre venti anni costituisce luogo di incontro per tutti coloro che vogliono provare adrenalina pura e testare le proprie abilità. A Napoli, con poco più di 1600 metri, si trova un altro teatro di prestigiose gare karting nel nostro paese.

Meno celebri, ma non meno popolari sono i sentieri italiani per le mountain bike. Quello a Lavinio, vicino Anzio, nel Lazio, può rappresentare un buon modo di godersi anche la spiaggia, visto che in parte corre parallelo al lido di Latina.

Da segnalare, poi, la scena karting della Capitale, con diverse piste tra le quali va segnalata almeno HolyKart, indoors e amata da corridori di tutte le età.